Brioche soffici allo yogurt - chiaramente Vegan

Essere un vegano principiante, vuol dire sperimentare, provare e ricercare, la cucina vegana no ti viene insegnata da piccolo e il mondo della pasticceria ti viene imposto con le basi ''solide'' dell'uovo e del burro.

Erroneamente, per incultura o per un gioco commerciale delle grandi marche, vieni in un certo modo obbligato a pensare che questi ingredienti di origine animale siano indispensabili, insostituibili e a loro gli viene dato il merito di grandi dolci.

Per fortuna siamo nell'era di internet, l'era in cui la gente si risveglia dall'ipnosi e vede che un modo diverso c'é, basta cercare e si trovano mille alternative più salutari, vere e senza crudeltà. 




La ricetta di oggi sono delle brioche soffici allo yogurt (chiaramente vegetale), e anche se rischio di sembrare ripetitivo, nulla hanno da invidiare alle brioche al burro o alle confezionate, in questo caso l'unico grasso della ricetta sono dei miseri 30ml di olio per ben 12 brioche, incredibile.





Lo yogur deve essere chiaramente vegetale, io ho utilizzato uno di soia, non zuccherato e al naturale.

Chiuse in un sacchetto rimangono soffici per tutta la settimana, quindi un ottima scelta per la colazione, riempitele con cioccolato, marmellata o della crema di nocciole vegana.




Soffici, profumate, golose e additive, presumetene con i vostri amici.


Preparazione: 25 minuti -  Cottura: 10 minuti -  Dosi per: 12 brioches medie


Ingredienti

130gr di farina 00
140gr di farina Manitoba (di forza)
14gr di lievito di birra
60 ml di latte di soia
100ml di yogurt vegetale (io ho utilizzato di soia)
30ml di olio vegetale (io ho utilizzato di girasole)
60gr di zucchero 
1/2 cucchiaino di sale
Buccia grattugiata di limone


Procedimento

1. Sciogliamo il lievito nel latte tiepido con un cucchiaino di zucchero.

2. Uniamo le farine setacciate, con lo zucchero e la buccia del limone, al centro aggiungiamo lo yogurt, l'olio e il latte.
Impastiamo il tutto minimo 10 minuti, finché l'impasto sia liscio e compatto.

3. Aggiungiamo il sale e mischiamo un altro paio di minuti.
Conserviamo in una ciotola, con della pellicola trasparente, in un posto caldo, per almeno un ora.

4. Prendiamo l'impasto e formiamo delle palline di 50 gr, appoggiamole sulla teglia da forno e lasciamo lievitare un altra ora.

5. Spennelliamo con del latte di soia e inforniamo 10 minuti a 180º preriscaldato.
Sfornatele e raffreddatele prima di conservarle in un sacchetto o una latta per la colazione della settimana.


Consigli...

...vi consiglio di non prolungare la cottura più del necessario o rimarranno secche.
Potete aggiungere dell'anice per aromatizzarle o quello che più vi piace.

Il mio prossimo intento sarà farle con della farina integrale, se qualcuno mi precede, per favore, fatemi sapere come vengono. 


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questa ricetta, sono ben accetti consigli e opinioni.

Aggiungi la tua email e riceverai le nuove ricette

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...